IPSC

Istituto Professionale per i Servizi Commerciali - Operatore Web Community

Il nuovo indirizzo “Servizi Commerciali Operatore Web Community” è il frutto di un percorso di studio innovativo creato per rispondere alle richieste del territorio di una nuova figura professionale, tra le più ricercate e meglio retribuite in Italia ed all’estero, che sappia operare in maniera strategica sia nell’ambito del marketing e della comunicazione aziendale che in quello amministrativo-contabile.

I nostri diplomati saranno in grado di supportare aziende pubbliche e private nell’uso del web e del social network per le attività di pre e post vendita, di amministrazione e di customer care, contribuendo in maniera efficace ai processi di innovazione e globalizzazione in atto.

Programmi di studio personalizzati, didattica laboratoriale, docenti tutor che lavorano per motivare, orientare e costruire il percorso di ogni studente, sono solo alcuni dei punti chiave di un corso di studi che ha, come obiettivo, il successo formativo di ciascuno.

Lo stretto legame con il tessuto produittivo locale e la possibilità di svolgere tante ore di alternanza scuola-lavoro sono garanzia, per i nostri diplomati, di concrete ed immediate possibilità di occupazione.

Il diplomato IPSC può:

  • Lavorare in aziende pubbliche e private, curandone i processi amministrativo-contabili e promuovendone la visibilità online (siti web e profili social)
  • Lavorare presso studi professionali (notai, avvocati, commercialisti, ragionieri e consulenti del lavoro), banche e compagnie assicurative
  • Lavorare come addetto alle vendite in strutture commerciali
  • Lavorare in agenzie specializzate in Web Marketing e Social Communication
  • Avviare e gestire un’attività economica in proprio
  • Partecipare a concorsi pubblici
  • Iscriversi ai corsi ITS e all’Università
DISCIPLINE/MONTE ORARIO SETTIMANALE I
anno
II
anno
III
anno
IV
anno
V
anno
Lingua e letteratura Italiana 4 4 4 4 4
Lingua Inglese 3 3 3 3 3
Lingua Francese 3 3 3 3 3
Storia 1 1 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Tecnologie informatiche 4 4 2* 2* 2*
Scienze integrate (Sc. della terra e biologia) 2 2
Diritto ed economia 2 2 3 4 4
Tecniche professionali dei diritti commerciali 5 5 8 8 8
Tecniche di comunicazione 3 2 2
Geografia 1 1
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione Cattolica/attività alternativa 1 1 1 1 1
TOTALE ORE SETTIMANALI 32 32 32 32 32
*Ore in compresenza con TPSC

Nuovi Istituti Professionali per i Servizi Commerciali

Nuovo Web Community

Operatore Web Community

Operatore Web Community

Operatore Web Community

Web Community Manager Sole24Ore

Attività/Progetti dell'indirizzo

L’alternanza scuola-lavoro, dal 2019 rinominata Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (P.C.T.O.), è una modalità didattica innovativa, che attraverso l’esperienza pratica, aiuta a consolidare le conoscenze acquisite a scuola e testare sul campo le attitudini di studentesse e studenti, ad arricchirne la formazione e ad orientarne il percorso professionale, grazie a progetti in linea con il loro piano di studi. I ragazzi, dal terzo anno in poi, trascorrono alcune settimane all’interno di aziende e studi professionali del territorio, mettendo alla prova le proprie abilità e sperimentando le proprie competenze. Gli studenti più meritevoli, grazie ai progetti Erasmus+, hanno la possibilità di svolgere il proprio P.C.T.O. in aziende convenzionate dei principali Paesi Europei.

Saper(e)Consumare è un progetto promosso e finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, per edicare e sensibilizzare giovani ed adulti al consumo sostenibile e responsabile, in un contesto di rapida trasformazione tecnologica, sviluppando contenuti che possono essere utilizzati nell’ambito dell’insegnamento dell’educazione civica nelle scuole secondarie di I e II grado. Il nostro Istituto è tra le 5 scuole Umbre vincitrici del concorso ed ha elaborato un progetto che vede coinvolti gli studenti e le studentesse del triennio, in attività laboratoriali sui temi del Consumo sostenibile, dei Diritti dei Consumatori e dell’Educazione Digitale e Finanziaria.

Flipped Festival è un progetto che aiuta ad orientare i cittadini digitali del futuro. Attraverso un learning a prova di Generazione Z, gli student, possono ottenere fino a 3 Open Badge che certificano competenze digitali codificate secondo il quadro DigComp: imparano a scrivere una mail professionale, mettere in pratica una strategia di social media marketing e costruire una pagina web. Il tutto immersi in una cornice narrativa studiata per aumentare coinvolgimento e motivazione.

Grazie ad un’app semplice da usare, i nostri studenti sperimentano un vero e proprio gioco didattico che unisce orientamento e cittadinanza digitale, gioco di ruolo e compito di realtà.

Il progetto si rivolge agli studenti che vogliono conseguire la certificazione di lingua francese (DELF) ed inglese (PET) attraverso lezioni di preparazione tenute dai nostri docenti madrelingua. Il corso, completamente gratuito, consente agli studenti di raggiungere la preparazione nella L2 necessaria a superare esami di certificazione e conseguire l’attestato delle competenze raggiunte, spendibile si all’Università che nel mondo del lavoro.

Il progetto peer education, realizzato in collaborazione con l’Asl di Bastia Umbra, rappresenta un modo di comunicare, trasmettere, scambiare e condividere informazioni, valori ed esperenze tra coetanei. Tale metodo è raccomandato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità sulla base di precise evidenze scientifiche che ne dimostrano l’efficacia sopratutto in età adolescenziale. I ragazzi individuati come peer educators svolgono, insieme agli insegnanti incaricati, un’attività di formazione e, in seguito, effettuano delgi interventi tra i compagni.

La peer education favorisce la dinamica di gruppo e l’autonomia progettuale dei ragazzi, incidendo positiviamente sulla capacità e sulla consapevolezza circa l’assunzione di scelte.

Il nostro Istituto è tra i firmatari del Protocollo d’Intesa che coinvolge enti, scuole, istituzione ed organizzazioni del terzo settore del territorio di Bastia Umbra, al fine di creare alleanze educative per agire sul tema del contrasto alle povertà educative, all’abbandono scolastico ed alla carenza di competenze digitali nelle scuile. Introdotti dal Piano Scuola 2020-2021, con l’obiettivo immediato di rispondere all’emergenza pandemica, i Patti Educativi possono contribuire a costruire un ambiente in cui la Scuola è sempre più al centro della vita comunitaria, in grado di formare cittadini consapevoli e ridurre le disuguaglianze territoriali.

La Scuola resterà chiusa nei giorni 24, 31 Dicembre 2022 e 7 Gennaio2023.

Si avvisano gli utenti che la Segreteria Didattica, rimarrà chiusa Giovedì 22 Dicembre pomeriggio e Venerdì 23 Dicembre mattina.